Scacco matto ai narcos del Cosentino

Il “sistema”. Un capolavoro d’ingegneria mafiosa messo in piedi per far soldi con la “roba”. Come? Tenendo sotto controllo i diversi canali di approvvigionamento, stabilendo il prezzo delle dosi destinate alle piazze, impedendo cessioni di stupefacente fuori dai circuiti “autorizzati” e facendo fronte alla eventuale mancanza di sostanze attraverso l’attivazione di celeri interscambi tra i […]

Dalla ’ndrangheta unitaria alla capacità decisionale di Archi

Accuse ribadite anche in Corte d’Appello a carico degli imputati del maxi processo “Epicentro”, l’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia che ha inferto un durissimo colpo alle principali cosche del mandamento “Città”. A corredo della requisitoria, conclusasi nei giorni scorsi, è stata depositata anche una voluminosa, quanto dettagliata ed analitica, memoria della Procura generale – a […]

“Nebrodi 2”, in libertà Antonino Calabrese

È stato rimesso nuovamente in libertà il 71enne originario di San Fratello Antonino Calabrese, coinvolto nella maxi inchiesta “Nebrodi 2” condotta dalla Direzione distrettuale antimafia. Nei suoi confronti il Tribunale del Riesame di Messina, accogliendo il ricorso presentato dai legali della difesa, avvocati Alessandro Pruiti Ciarello e Nino Cacia, ha disposto la revoca dell’ordinanza applicativa […]

Il trasporto dei prodotti agricoli in mano alla mafia: sequestrate due società dei clan di Adrano

I carabinieri del del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Catania su su richiesta della Procura etnea hanno notificato un provvedimento di sequestrato dei beni per un valore di oltre 3 milioni di euro – emesso dal Tribunale di Catania – nei confronti di Carmelo Militello, detto “a pizza”, pregiudicato di 51 anni di […]

Caronte, nuovo processo di Appello: Enzo Ercolano condannato per estorsione (ma assolto per mafia)

La prima Corte d’appello ha assolto Vincenzo Enrico Augusto “Enzo” Ercolano dall’accusa di associazione mafiosa, e lo ha condannato, rideterminando la pena, a undici anni e nove mesi di reclusione per estorsione e intestazione fittizia di beni.La sentenza è stata emessa, su parere conforme della Procura generale, dopo che la Cassazione aveva annullato con rinvio […]